fbpx
spazio tematicoWu Jingli
Gli uomini dei cani

I combattimenti tra cani sono considerati una forma di gioco d’azzardo tra le più diffuse in Cina. Tuttavia, le scommesse sui combattimenti sono severamente proibite nel Paese.
Dopo essere stati scelti per combattere, il destino dei cani è la morte certa. Non c’è possibilità di scappare o tradire il proprietario. Lealtà eterna nei confronti del padrone fino alla morte. La relazione ossessiva tra il cane asservito e il suo padrone è sinonimo di un legame psicologicamente diabolico. Ogni padrone stabilisce le sue regole e ci sono diversi livelli di crudeltà; non importa quale sia la razza allenata.

In Cina ci sono molti allevamenti di cani. Le foto sono state scattate in diversi posti, che sono caratterizzati dallo stesso modus operandi. L’accesso a queste aree non è sempre consentito; in alcuni allevamenti è severamente proibito entrare e scattare foto.

http://wujingliart.com/zp/dogs-man/

Wu Jingli è nato in Cina nel 1991. Ha cominciato la sua carriera come fotografo freelance nel 2015. Tuttavia, scatta foto dall’età di otto anni. Pure essendo principalmente un fotografo autodidatta, ha partecipato a diversi workshop

Il suo lavoro è stato pubblicato su piattaforme online. E’ stato uno dei finalisti del concorso annuale cinese Cutting Edge Award nel 2013 e del Lens Exposure Awards nel 2017. E’ stato inoltre selezionato sia da Magnum che da Leica nel 2015 come uno dei fotografi emergenti da seguire.

http://wujingliart.com/

http://wujingliart.com/zp/dogs-man/

Torna indietro

Mostre WRA

Torna indietro

Spazio WRA

Footer version 1