fbpx
WORLD.REPORT AWARD 2020REGOLAMENTO

–   REGOLAMENTO PER LE CATEGORIE DI REPORTAGE: Master, Spot Light, Short Story, Madre Terra

Le candidature sono ora chiuse.

L’ambito dei progetti deve essere quello del fotoreportage sociale e/o documentaristico: le vicende dell’uomo, le sue storie, gli eventi delle società, i fenomeni e i cambiamenti dell’umanità.

La partecipazione è aperta a tutti i fotografi senza limite alcuno. Ogni fotografo può presentare un numero illimitato di lavori.

Non sono ammessi reportage realizzati collettivamente.

L’invio dei reportage deve essere effettuato tramite l’apposito modulo disponibile sul sito https://www.festivaldellafotografiaetica.it/iscrizioni-world-report-award/ e il corrispondente pagamento da effettuarsi tramite servizio PayPal o carta di credito:

  • 30 Euro per ciascun reportage se inserito in una sola categoria
  • 45 Euro se inserito in 2 categorie
  • 60 Euro se inserito in 3 categorie
  • 75 Euro se inserito in 4 categorie

Tale pagamento è effettuato come donazione a titolo di contributo per il finanziamento delle attività del Festival. La partecipazione al concorso è considerata valida solo alla ricezione della ricevuta di avvenuto pagamento tramite e-mail.

Ciascun reportage presentato dovrà essere composto da foto a colori o in bianco e nero, che dovranno comporre un racconto coerente con un tema unificatore. La valutazione della giuria si baserà sul valore attribuito alla capacità del fotografo di costruire un percorso narrativo ed emozionale, sviluppato attraverso la sequenza delle immagini.

Tutto il materiale fotografico di ogni reportage dovrà essere raccolto e inviato in un unico file compresso in formato .zip, .rar o .7z.


Successivamente dovrà essere compilato un documento di testo introduttivo da inserire in un apposito campo all’interno del modulo di iscrizione in formato .doc o .pdf.
Sia il file .zip, .rar o .7z che il documento di testo dovranno essere nominati col titolo del progetto presentato. (esempio: amazon_01, amazon_02…).


La somma delle dimensioni dei due file non potrà superare il valore massimo di 25MB.
Archivi di dimensioni maggiori non verranno caricati dal sistema.

L’archivio dovrà essere così composto:

  • I file degli scatti in formato digitale .jpg con risoluzione di 1.280 pixel sul lato più lungo dell’immagine a 72dpi e grado di compressione 10/12 o 90/100, con dimensione consigliata di non più di 500 kb per fotografia. Ciascun file dovrà essere nominato con il titolo del progetto e un numero progressivo a due cifre (es: amazzonia_01, amazzonia_02 …).
  • Un documento di testo in formato .doc o .pdf con la presentazione del progetto di massimo 3.000 caratteri (spazi inclusi), il titolo, il luogo e il periodo di svolgimento del lavoro, la descrizione e le indicazioni di lettura dello stesso.
    Nel medesimo documento dovranno essere riportate le didascalie di ogni immagine (massimo 300 caratteri per didascalia), con l’indicazione del numero del file al quale corrispondono. Le didascalie dovranno essere inserite anche nei dati EXIF o IPTC di ogni immagine.

I testi delle didascalie possono essere in italiano o in inglese.


Al fine di effettuare l’inserimento, accertarsi che il file .zip, .rar o 7z e il documento di testo non abbiano una dimensione maggiore di 25 MB.


Per un fotografo che volesse inviare più lavori alla stessa categoria, non è possibile effettuare l’invio nello stesso form, ma devono essere effettuati più caricamenti.

Qualora si intenda partecipare a categorie che prevedono editing diversi (Master Award e Spot Light Award richiedono da 20 a 40 foto, mentre Short Story Award richiede da 5 a 10 foto), verrà richiesto di caricare un archivio per ogni editing.


Il concorso si è chiuso alle 23:59 CEST del 18 maggio 2020.


Si prega di contattare wra@festivaldellafotografiaetica.it in caso di problemi tecnici o informazioni.

–   DESCRIZIONE DELLA CATEGORIA MADRE TERRA

Madre Terra vuole porre l’attenzione sul nostro pianeta, in tutte le sue sfumature.

Una riflessione sull’ambiente, sull’infinita varietà e fragilità degli ecosistemi che popolano la Terra e che rappresentano la sua ricchezza, costantemente in bilico tra protezione e distruzione.

Cerchiamo un approfondimento sui problemi che minacciano il nostro ambiente, sia su scala planetaria che locale.
Cerchiamo anche le soluzioni, le storie positive, l’impegno delle persone e della società civile nei continenti per la difesa della Terra.

In questo spazio tematico vogliamo raccontare il paesaggio tra l’incanto e lo sfregio, tra la bellezza che salva e l’inquinamento che distrugge.

Progetti che raccontano l’impatto ambientale delle grandi megalopoli, dello spopolamento di alcune aree, dei cambiamenti climatici, dell’impatto dello sfruttamento delle terre, dei fiumi e dei mari.
Storie che raccontano nuove prospettive di sostenibilità per il futuro, azioni intraprese per difendere, valorizzare e promuovere il patrimonio ambientale e la biodiversità.

L’equilibrio della Madre Terra è nelle mani della nostra generazione, è nello spirito dei nostri tempi.

Chiediamo ai fotografi di aiutarci a creare e comunicare attraverso il loro impegno una visione planetaria di questa tematica.

Le immagini possono essere scattate ovunque nel mondo, senza alcun limite temporale rispetto alla realizzazione del reportage.

La categoria è aperta a tutti i fotografi senza alcuna restrizione.

–   REGOLAMENTO PER LA CATEGORIA STUDENT

Come per le altre categorie, l’ambito dei progetti deve essere quello del fotoreportage sociale e/o documentaristico.

L’invio dei reportage deve essere effettuato tramite l’apposito modulo disponibile sul sito https://www.festivaldellafotografiaetica.it/iscrizioni-world-report-award/ con corrispondente pagamento di:
10 Euro per ciascun reportage, tramite servizio PayPal o carta di credito.
Tale pagamento è effettuato come donazione a titolo di contributo per il finanziamento delle attività del Festival. La partecipazione al concorso è considerata valida solo alla ricezione della ricevuta di avvenuto pagamento tramite e-mail.

Un fotografo può partecipare al concorso con uno o più reportage; ogni caricamento deve però essere eseguito separatamente.

Per i finalisti selezionati della categoria Student sarà inoltre obbligatorio fornire alla giuria un attestato di frequenza comprovante l’effettiva iscrizione a un istituto di fotografia o un diploma rilasciato dopo il 1 gennaio 2019 (da inviare entro e non oltre il 20 giugno 2020).

Sarà ritenuta valida la frequenza a scuole di fotografia legalmente riconosciute e a ogni altro corso di fotografia che abbia superato le 60 ore. Workshop e corsi di durata inferiore alle 60 ore non saranno considerati sufficienti per accedere alla categoria Student Award.

Tutto il materiale fotografico di ogni reportage dovrà essere raccolto e inviato in un unico file compresso in formato .zip, .rar o .7z.

Successivamente dovrà essere compilato un documento di testo introduttivo da inserire in un apposito campo all’interno del modulo di iscrizione in formato .doc o .pdf.
Sia il file .zip, .rar o .7z, che il documento di testo dovranno essere nominati col titolo del progetto presentato. (esempio: amazon_01, amazon_02…).
La somma delle dimensioni dei due file non potrà superare il valore massimo di 25MB.
Archivi di dimensioni maggiori non verranno caricati dal sistema.

L’archivio dovrà essere così composto:

  • I file degli scatti in formato digitale .jpg con risoluzione di 1.280 pixel sul lato più lungo dell’immagine a 72dpi e grado di compressione 10/12 o 90/100, con dimensione consigliata di non più di 500 kb per fotografia. Ciascun file dovrà essere nominato con il titolo del progetto e un numero progressivo a due cifre (es: amazzonia_01, amazzonia_02 …).
  • Un documento di testo in formato .doc o .pdf con la presentazione del progetto di massimo 3.000 caratteri (spazi inclusi), il titolo, il luogo e il periodo di svolgimento del lavoro, la descrizione e le indicazioni di lettura dello stesso.
    Nel medesimo documento dovranno essere riportate le didascalie di ogni immagine (massimo 300 caratteri per didascalia), con l’indicazione del numero del file al quale corrispondono. Le didascalie dovranno essere inserite anche nei dati EXIF o IPTC di ogni immagine.
    I testi e le didascalie devono essere inviati in italiano e in inglese.

Al fine di effettuare l’inserimento, accertarsi che il file .zip, .rar o 7z e il documento di testo non abbiano una dimensione maggiore di 25 MB.

Per un fotografo che volesse inviare più lavori alla stessa categoria, non è possibile effettuare l’invio nello stesso form, ma devono essere effettuati più caricamenti.

Il concorso si è chiuso alle 23:59 CEST del 18 maggio 2020.

Si prega di contattare wra@festivaldellafotografiaetica.it in caso di problemi tecnici o informazioni.

–   REGOLAMENTO PER LA CATEGORIA A IMMAGINE SINGOLA:

DIAMO ATTENZIONE AI VALORI, DIAMO ATTENZIONE ALLA SPERANZA

In uno scatto fotografico cerchiamo un messaggio positivo, di futuro e speranza.

Cerchiamo la bellezza del mondo, la giustizia e la solidarietà, la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente, la ricerca scientifica e il progresso tecnologico.

Un insieme di immagini che comporranno una mostra per raccontare i principi che i singoli individui e la collettività considerano essenziali per il futuro delle prossime generazioni. Trenta sguardi da trenta fotografi.
In un momento complesso e difficile come quello attuale vogliamo trovare le immagini che possano essere di ispirazione e stimolo per un pianeta migliore.

La partecipazione è aperta a tutti i fotografi senza limite alcuno. Ogni autore può inviare un numero illimitato di immagini, purché ogni caricamento non superi le 5 immagini.
L’invio delle immagini deve essere effettuato tramite l’apposito modulo disponibile sul sito https://www.festivaldellafotografiaetica.it/iscrizioni-world-report-award/ con corrispondente pagamento di 15 Euro a inserimento (max 5 immagini) da effettuarsi tramite servizio PayPal o carta di credito.

La partecipazione è considerata valida solo alla ricezione della ricevuta di avvenuto pagamento tramite e-mail. Tale pagamento è effettuato come donazione a titolo di contributo per il finanziamento delle attività del Festival.

Il concorso si è chiuso alle 23:59 CEST del 18 maggio 2020.

Immagini per stampa mostra
Ai selezionati verrà richiesta la disponibilità in alta risoluzione delle immagini per la stampa della mostra (40x60cm); i file in alta risoluzione per la stampa dovranno pervenire entro il 21 luglio 2020 pena squalifica dalle selezioni.

Materiale
Tutto il materiale fotografico di ogni reportage dovrà essere raccolto e inviato in un unico file compresso in formato .zip, .rar o .7z.
Successivamente dovrà essere compilato un documento di testo introduttivo da inserire in un apposito campo all’interno del modulo di iscrizione in formato .doc o .pdf.
Sia il file .zip, .rar o .7z, che il documento di testo dovranno essere nominati col titolo del progetto presentato. (esempio: amazon_01, amazon_02…).

La somma delle dimensioni dei due file non potrà superare il valore massimo di 25MB.
Archivi di dimensioni maggiori non verranno caricati dal sistema.

L’archivio dovrà essere così composto:

  • I file degli scatti in formato digitale .jpg con risoluzione di 1.280 pixel sul lato più lungo dell’immagine a 72dpi e grado di compressione 10/12 o 90/100, con dimensione consigliata di non più di 500 kb per fotografia. Ciascun file dovrà essere nominato con il titolo del progetto e un numero progressivo a due cifre (es: amazzonia_01, amazzonia_02 …).
  • Un breve file di testo in formato .doc o .pdf con la spiegazione / didascalia di ogni immagine (massimo 300 caratteri per didascalia), con l’indicazione del numero del file al quale corrispondono. Le didascalie dovranno essere inserite anche nei dati EXIF o IPTC di ogni immagine.
    I testi e le didascalie possono essere in italiano o in inglese.

Al fine di effettuare l’inserimento, accertarsi che il file .zip, .rar o 7z e il documento di testo non abbiano una dimensione maggiore di 25 MB.

Il fotografo vincitore si impegna ad assicurare la sua presenza durante il Festival nell’Ottobre 2020.
Ciascuno dei 30 fotografi selezionati si impegna a cedere i diritti di utilizzo delle immagini, per la creazione di una mostra che sarà esposta durante il Festival della Fotografia Etica e per tutte le successive esposizioni o iniziative editoriali o promozionali legate alla mostra stessa o al Festival della Fotografia Etica.

Si prega di contattare wra@festivaldellafotografiaetica.it in caso di problemi tecnici o informazioni.

–  INFORMAZIONI IMPORTANTI PER TUTTE LE CATEGORIE

Il concorso si è chiuso alle 23:59 CEST del 18 maggio 2020.

Processo di verifica
I finalisti selezionati, per poter essere proclamati vincitori delle categorie, dovranno inviare i file RAW o i negativi originali entro e non oltre il 20 giugno 2020, al fine di consentire alla giuria di effettuare il processo di verifica.
Nel caso non fossero disponibili i file o i negativi, la giuria si riserva la possibilità di chiedere e valutare i JPG file originali registrati dalla macchina fotografica.
Nel caso la giuria non ricevesse i file richiesti entro i tempi prestabiliti, si riserva la facoltà di escludere il reportage.

Postproduzione
La post-produzione dei file è ammessa, purché non comporti l’aggiunta o la sottrazione di elementi presenti all’interno dell’immagine. Il ritaglio dell’immagine è ammesso.

Proprietà delle immagini
Il partecipante dichiara di essere l’autore delle immagini e dei testi accompagnatori che partecipano al concorso, di essere detentore dei diritti per le stesse e di essere in possesso dell’autorizzazione all’utilizzo delle immagini da parte dei soggetti eventualmente raffigurati, utilizzo di cui si assume completamente la responsabilità.
L’organizzazione del Festival si riserva la facoltà di esporre un numero inferiore di immagini rispetto a quelle inviate per il concorso qualora vi fossero problematiche di spazio in alcuni sedi espositive designate ad ospitare il premio.

Presenza dei vincitori al Festival e diritti di utilizzo delle immagini
Tutti i vincitori si impegnano ad assicurare la loro presenza durante il Festival nell’Ottobre 2020.
Le spese di viaggio e pernottamento saranno totalmente a carico dell’organizzazione. Nel caso in cui l’autore, dopo aver confermato la propria presenza, fosse assente alla premiazione, saranno detratte dal premio le spese già sostenute dall’organizzazione (biglietto aereo, pernottamento ecc.).
Ciascuno dei fotografi vincitori si impegna a cedere i diritti di utilizzo delle immagini componenti il reportage premiato, per la creazione di una mostra che sarà esposta durante il Festival della Fotografia Etica 2020.
A discrezione dell’organizzazione, le mostre dei vincitori di tutte le categorie potranno essere esposte in altre sedi, Italia e all’estero, fino alla data del 31 Dicembre 2023, con lo scopo di promuovere i fotografi e i loro lavori, il Festival e il Premio. Dopo tale data, se richiesto, le stampe verranno rispedite ai fotografi, con spese a carico del destinatario.
Ogni ente e ogni autore si impegnano, nelle successive esposizioni delle stampe, a citare che la stessa è stata prodotta dal Festival della Fotografia Etica, nell’ambito del World.Report Award 2020.

L’organizzazione del Festival si riserva inoltre il diritto di utilizzare le immagini dei reportage premiati in future edizioni della manifestazione a promozione dello stesso (a titolo di esempio nel catalogo, nella promozione cartacea e web, sui social network, newsletter, etc.)
Ogni foto utilizzata dall’organizzazione riporterà i crediti del fotografo.
I diritti d’autore dell’immagine e qualunque altro diritto restano prerogativa del fotografo premiato.
Didascalie e testi
Le didascalie e il testo introduttivo devono essere completi e accurati e fornire informazioni sui soggetti fotografati e le circostanze in cui le fotografie sono state scattate. Omettere, celare o mal interpretare il contenuto è causa di squalifica.
L’autore delle immagini solleva l’organizzazione da ogni responsabilità circa la veridicità del contenuto delle informazioni inserite al momento dell’iscrizione.
Qualora si scoprisse, in seguito all’assegnazione di uno dei premi, che uno degli autori dei lavori premiati avesse infranto una o più regole del bando, potrà essere squalificato.

La partecipazione al concorso sottintende che siano state lette e accettate integralmente le condizioni del bando.

I premi assegnati per ognuna delle 6 categorie verranno corrisposti entro e non oltre il 31 Dicembre 2021.
ll Gruppo Fotografico Progetto Immagine, associazione organizzatrice del Festival, è un ente no profit e pertanto corrisponderà i relativi premi ai vincitori di ogni categoria in base alle disponibilità del budget e comunque entro e non oltre il 31 Dicembre 2021.
L’organizzazione declina ogni responsabilità per danni diretti o indiretti causati dall’attività del concorso.
Il Regolamento del concorso potrebbe subire variazioni per cause non dipendenti dall’organizzazione.

È possibile rinunciare alla partecipazione al concorso in qualsiasi momento mediante comunicazione tramite e-mail a wra@festivaldellafotografiaetica.it . La rinuncia non prevede la restituzione della quota di partecipazione.

Si prega di contattare wra@festivaldellafotografiaetica.it in caso di problemi tecnici o informazioni.

–   CATEGORIE

Categorie World Report Award 2020

–   PROSEGUI

Iscrizioni World Report Award 2020