FAQ

World.Report Award 2019FAQ

1. COME INVIARE IL PROPRIO REPORTAGE?

L’invio dei materiali deve essere effettuato tramite gli appositi moduli disponibili sul sito https://www.festivaldellafotografiaetica.it/iscrizioni-world-report-award/.

I moduli compilabili sono quattro differenti in base alla categorie scelte.

E’ possibile ricompilare lo stesso modulo più volte con lavori differenti

Tutto le foto dovranno essere raccolte e inviate in un unico file compresso in formato .zip, .rar o .7z.

Successivamente dovrà essere compilato un documento di testo introduttivo da inserire in un apposito campo all’interno del modulo di iscrizione.

Sia il file .zip, .rar o .7z, che il documento di testo dovranno essere nominati col titolo del progetto presentato.

La somma delle dimensioni dei due file non potrà superare il valore massimo di 25MB. Archivi di dimensioni maggiori non verranno caricati dal sistema.

Qualora si intenda partecipare a categorie che prevedono editing diversi, verrà richiesto di caricare un archivio per ogni editing. Ad esempio  Master Award, Spot Light Award, Mondo Italia Award e Student Award richiedono da 20 a 40 foto, mentre Short Story Award richiede da 5 a 10 foto.

2. POSSO INVIARE IL MIO REPORTAGE IN ALTRO MODO RISPETTO A QUELLI INDICATI NEL REGOLAMENTO?

Non sono accettati invii di file attraverso allegati a mail, Dropbox, WeTransfer o attraverso qualsiasi altro mezzo.

3. COSA DEVE CONTENERE IL FILE .ZIP, .RAR o .7z?

I file degli scatti in formato digitale .jpg con risoluzione di 1.280 pixel sul lato più lungo dell’immagine a 72dpi e grado di compressione 10/12 o 90/100, con dimensione consigliata di non più di 500 kb per fotografia. Ciascun file dovrà essere nominato con il titolo del progetto e un numero progressivo a due cifre (es: amazzonia_01, amazzonia_02 …).

Il file .zip, .rar o .7z non deve contenere il documento di testo introduttivo, ma inviato in formato .doc o .pdf ed inserito nell’apposito campo del modulo.

4. COSA DEVE CONTENERE IL DOCUMENTO DI TESTO INTRODUTTIVO E COME DEVO INVIARLO?

Il documento di testo, in formato .doc o .pdf,  dovrà contenere la presentazione del progetto di massimo 3.000 caratteri (spazi inclusi), il titolo, il luogo e il periodo di svolgimento del lavoro, la descrizione e le indicazioni di lettura dello stesso.


Nel medesimo documento dovranno essere riportate le didascalie di ogni immagine (massimo 300 caratteri per didascalia), con l’indicazione del numero del file al quale corrispondono. Le didascalie potranno essere inserite anche nei dati EXIF o IPTC di ogni immagine.
I testi possono essere in italiano o in inglese.

NOTA BENE: Per la categoria ad immagine singola (Single Shot Award) è sufficiente inserire un breve file di testo in formato .doc o .pdf con la spiegazione / didascalia di ogni immagine (massimo 300 caratteri per didascalia), con l’indicazione del numero del file al quale corrispondono. Le didascalie potranno essere inserite anche nei dati EXIF o IPTC di ogni immagine.
I testi possono essere in italiano o in inglese.

L’invio del documento di testo deve avvenire inserendo il documento nell’apposito campo presente all’interno del modulo di iscrizione.

5. IL LIMITE DI 25 MB COMPRENDE SOLO GLI SCATTI OPPURE GLI SCATTI E I DOCUMENTI DESCRITTIVI?

La dimensione massima di 25 MB comprende il file .zip, .rar o 7z e il documento di testo.

Archivi di dimensioni maggiori o di formati differenti rispetto a quelli elencati, non verranno caricati dal sistema.

6. QUAL E' LA DATA DI CHIUSURA DEL CONCORSO?

I reportage vanno inseriti entro le ore 23:59 CEST del 28 maggio 2019.

Si consiglia, ove possibile, di effettuare l’inserimento con anticipo rispetto alla data di cui sopra, in quanto a causa dell’elevato numero di invii negli ultimi giorni si potrebbero verificare problemi di lentezza per il caricamento del file .zip.

7. POSSO PARTECIPARE CON PIÙ LAVORI CONTEMPORANEAMENTE?

Si, l’iscrizione al World.Report Award non è soggetta a vincoli per quanto riguarda il numero di lavori proposti. Si può:

  • partecipare a diverse categorie con lo stesso reportage (per inserimenti multipli che prevedano la partecipazione alla categoria Student, vedi domanda 12.1)
  • partecipare con diversi reportage ad una o più categorie

purché vengano sempre rispettati i requisiti di ciascuna categoria.

NOTA BENE: Per partecipare con diversi reportage alla stessa categoria è necessario ripetere l’iscrizione allo specifico modulo, effettuando caricamenti e pagamenti separati.

8. CHI PUÒ PARTECIPARE ALLA CATEGORIA MASTER?

Tutti, indifferentemente, sia professionisti che non, con un reportage composto da 20 a 40 immagini.

9. CHI PUÒ PARTECIPARE ALLA CATEGORIA SPOT LIGHT?

Tutti tranne chi ha ricevuto un premio prima del 1 Aprile 2019 nelle passate edizioni dei seguenti contest internazionali: World Press Photo, W. Eugene Smith Grant in Humanistic Photography, The Pulitzer Prizes,  POYi Picture of the Year e World.Report Award.

NOTA BENE: Può partecipare alla categoria Spot Light chi ha ricevuto menzioni o segnalazioni  nei contest menzionati e coloro che sono stati premiati nelle categorie riservate ai Multimedia degli stessi.

Il reportage con il quale si partecipa deve essere composto da 20 a 40 immagini.

10. CHI PUÒ PARTECIPARE ALLA CATEGORIA SHORT STORY?

La categoria Short Story Award è aperta a tutti, indifferentemente. Il lavoro presentato deve essere composto da un minimo di 5 a un massimo di 10 immagini.

Questa categoria vuole dare l’opportunità a tutti coloro che pur non avendo sviluppato progetti ampi (dalle 20 alle 40 immagini), hanno  comunque indagato tematiche dirette, più o meno complesse, utilizzando le modalità del linguaggio reportagistico nell’esplorazione dei temi proposti.

11. CHI PUÒ PARTECIPARE ALLA CATEGORIA SINGLE SHOT?

La categoria Single Shot è aperta tutti i fotografi senza nessuna limitazione, sia professionisti che non.

Ogni fotografo può inviare tante immagini quanto desidera, fermo restando il numero massimo di immagini per singolo invio pari a cinque.

Per partecipare con più di 5 immagini alla stessa categoria è necessario ripetere l’iscrizione allo specifico modulo.

11.1 NELLA CATEGORIA SINGLE SHOT COSA SI INTENDE CON IL TEMA "Essere, pensare, agire positivo"?

Il tema “ESSERE, PENSARE, AGIRE POSITIVO” è da intendersi come molto ampio, lasciando larga interpretazione alla creatività del fotografo.

Si cercano immagini che raccontino valori positivi, situazione di felicita’, problemi risolti, ovvero ogni aspetto della vita in cui la componente di positività’ sia evidente dagli scatti proposti.

11.2 COME VENGONO GIUDICATE LE IMMAGINI DELLA CATEGORIA SINGLE SHOT?

Le immagini vengono giudicate singolarmente.

I cinque scatti possono appartenere alla stessa storia o a cinque storie differenti e in ogni caso sarà valutata la qualità solo della singola foto.

12. CHI PUÒ PARTECIPARE ALLA CATEGORIA STUDENT AWARD?

Questa categoria è riservata agli studenti attualmente iscritti presso le scuole di fotografia o che si sono diplomati dopo il 1 gennaio 2018.

Il lavoro presentato deve essere composto da un minimo di 20 a un massimo di 40 foto.

Sarà ritenuta valida la frequenza a scuole di fotografia legalmente riconosciute e a ogni altro corso di fotografia che abbia superato le 60 ore. Workshop e corsi di durata inferiore alle 60 ore non saranno considerati sufficienti per accedere alla categoria Student Award.

12.1POSSO INSERIRE LO STESSO REPORTAGE ALLA CATEGORIA STUDENT E AD ALTRE CATEGORIE (MASTER, SPOT LIGHT, MONDO ITALIA) CONTEMPORANEAMENTE ?

No, qualora si intenda inserire lo stesso reportage alla categoria Student e in altre categorie, va fatto prima singolarmente l’inserimento alla categoria Student e successivamente un nuovo inserimento alle altre categorie, in quanto quest’ultima ha un costo di inserimento  di 10 euro, diverso dalle altre.

13. CHI PUÒ PARTECIPARE ALLA CATEGORIA NO PROFIT AWARD?

Questa categoria è riservata a tutti gli enti, le organizzazioni, le fondazioni e le forme associative che si occupano di tematiche sensibili dal punto di vista sociale, educativo, ambientale e che non perseguono finalità di lucro.

Il reportage verrà preso in considerazione solo ed esclusivamente se presentato dall’ente no profit in qualità di committente. Non saranno considerate valide candidature di singoli fotografi.

Il lavoro presentato deve essere composto da un minimo di 20 a un massimo di 40 foto.

13.1 SONO UN FOTOGRAFO CHE COLLABORA CON UNO DEGLI ENTI INDICATI NEL BANDO, POSSO INVIARE IL MIO REPORTAGE ALLA CATEGORIA NO PROFIT?

No, la categoria accetta iscrizioni soltanto da parte delle ONG, delle organizzazioni di volontariato, delle cooperative sociali, fondazioni, associazioni di promozione sociale ed  enti pubblici, in qualità di committenti.

Come fotografo che hai sviluppato un progetto con uno di questi enti può invitare l’organizzazione stessa a partecipare alla categoria No Profit, supportandoli nella compilazione del form.

13.2 QUALI TEMATICHE DEVONO AFFRONTARE I LAVORI PROPOSTI?

Il contenuto dei lavori devono essere inerenti all’attività, tematiche o quanto di interesse all’ONG stessa.

13.3 E’ POSSIBILE PARTECIPARE CON PIU’ LAVORI?

Sì, la partecipazione al No Profit Award non è soggetta a vincoli di quantità.

Per motivi tecnici non è possibile inviare più proposte con una singola iscrizione, dovrà quindi essere compilato un form per ogni proposta.

13.4 IL LAVORO PROPOSTO DEVE ESSERE REALIZZATO DA FOTOGRAFI PROFESSIONISTI?

Non necessariamente. Non facciamo distinzione tra fotografi professionisti e dilettanti, il lavoro può essere prodotto anche da volontari dell’ONG.

Possono essere presentati anche progetti in cui la fotografia venga utilizzata come strumento educativo, terapeutico o partecipativo, e in cui le fotografie siano realizzate o utilizzate dai soggetti a cui l’attività dell’ONG è rivolta.

13.5 QUANTO COSTA PARTECIPARE AL NO PROFIT AWARD?

Il costo di partecipazione al No Profit Award è di 20 Euro per ciascun reportage presentato.

13.6 POSSO PARTECIPARE CON UN LAVORO CHE HO GIA’ INVIATO AD UN’EDIZIONE PASSATA DELLA CALL FOR ENTRY?

Un reportage può essere proposto per il No Profit Award anche se è già stato inviato a una o più edizioni precedenti della Call for Entry dedicata alle NGO, purché non sia già stato selezionato ed esposto in una precedente edizione del festival.

14. CHI PUÒ PARTECIPARE AL MONDO ITALIA AWARD ?

La categoria è aperta a tutti i fotografi senza alcuna restrizione; possono partecipare fotografi Italiani e non, sia professionisti che non, con un reportage composto da 20 a 40 immagini.

La sezione Mondo Italia è dedicata a progetti fotografici che parlano dell’Italia e raccontano questa complessa nazione, le persone che ci vivono, i problemi che l’affliggono, le energie positive che l’attraversano.

Il reportage può raccontare fatti di cronaca, come storie del nostro tempo o del passato, storie di Italiani all’estero, prodotti della nostra terra, i paesaggi che la rendono unica, la storia e le tradizioni secolari.

Le fotografie possono essere scattate in Italia, ma anche in quei luoghi all’estero in cui prosperano comunità di Italiani o che preservano connessioni temporali o storiche con l’Italia.

15. IL LAVORO CON CUI PARTECIPO DEVE ESSERE INEDITO?

No, la partecipazione non è ristretta a reportage inediti.

16. QUANDO DEVONO ESSERE STATE SCATTATE LE IMMAGINI?

Il regolamento non prevede alcuna restrizione per quanto riguarda il periodo di realizzazione delle immagini.

17. SI PUÒ PARTECIPARE SIA ALLA CATEGORIA MASTER AWARD CHE ALLA CATEGORIE SPOT LIGHT AWARD, MONDO ITALIA ,STUDENT AWARD E NO PROFIT AWARD?

Si, l’iscrizione alle cinque categorie, Master, Spot Light, World Italy, Student e No Profit, non è soggetta a vincoli per quanto riguarda il numero di lavori proposti, facendo riferimento alle indicazioni specifiche di ogni categoria indicate nel regolamento.

E’ consentito iscrivere uno stesso reportage a tutte e cinque  le categorie oppure reportage distinti per ciascuna di esse.

NOTA BENE: Per partecipare alla categorie Student Award e No Profit Award è necessario, in ogni caso, rispettare i relativi prerequisiti di cui alla domande 12, 12.1 e 13.

18. UN LAVORO GIÀ PRESENTATO DA UN FOTOGRAFO AD UNA O PIÙ EDIZIONI PRECEDENTI DEL WRA PUÒ ESSERE PRESENTATO NUOVAMENTE ALL’EDIZIONE 2019?

Si, è consentito sottoporre il proprio reportage anche se è già stato presentato ad una o più edizioni precedenti del World.Report Award.

E’ consentita la partecipazione dello stesso lavoro anche alla categoria del No Profit Award, purché il reportage venga presentato dall’ente no profit in qualità di committente e non dal singolo fotografo. Non saranno considerate valide candidature di singoli fotografi.

19. IN CASO DI ISCRIZIONE A PIÙ DI UNA CATEGORIA QUANTO SI PAGA?

La quota base di 20 Euro per il singolo reportage inserito viene ridotta  in caso di iscrizione a più categorie, con la seguente modalità:

  • per 1 categoria 20 Euro   
  • per 2 categorie la quota scontata è di a 35 Euro
  • per 3 categorie la quota scontata è di  50 Euro
  • per 4 categorie la quota scontata è di  65 Euro

Nel momento della compilazione del modulo di iscrizione, la quota verrà calcolata in automatico dal sistema in base al numero di categorie e di lavori che si stanno sottoponendo.

20. LE FOTO NON SONO STATE SCATTATE IN FORMATO RAW, POSSO PARTECIPARE LO STESSO?

Per le categorie Master, Spot Light, Short e Student, la partecipazione al premio prevede che il fotografo, in caso di vittoria, sia in grado di mettere a disposizione della giuria le immagini in formato RAW. In mancanza dei file RAW potranno essere inviati i file originali JPG prodotti al momento dello scatto.

Qualora ciò non avvenga entro i termini temporali indicati dal bando ( 1 Luglio 2019 ), la giuria procederà ad escludere il fotografo dalla lista dei finalisti.

Per la categoria No Profit Award sarà facoltà della giuria richiedere ai vincitori di mettere a disposizione i file RAW o i negativi originali qualora ritenesse necessarie delle verifiche.

21. LE MIE FOTO SONO STATE SCATTATE SU PELLICOLA, POSSO PARTECIPARE LO STESSO?

Si, con alcune precisazioni importanti, per quanto riguarda le categorie Master, Spot Light, Short Story, Mondo Italia,  Student e No Profit.

Al momento dell’iscrizione al fotografo sarà richiesto di inserire una scansione dei negativi in formato .jpg secondo la risoluzione indicata per le foto in formato digitale.  

Nel caso in cui il  lavoro venga selezionato dalla giuria come vincitore, verrà richiesto all’autore di mettere a disposizione della giuria stessa i negativi originali.

Qualora ciò non avvenga entro i termini temporali indicati dal bando (1 Luglio 2019), la giuria procederà ad escludere il fotografo dalla lista dei finalisti. La giuria non prenderà in considerazione per la valutazione nessun materiale che non siano i negativi originali.

22. È OBBLIGATORIO FORNIRE IL FILE CON LE DIDASCALIE E IL TESTO?

Si, la partecipazione al premio prevede che il fotografo presenti, oltre alle immagini, anche un documento di testo comprensivo delle didascalie della presentazione del progetto.

Per maggiori indicazioni si rimanda alla domanda n. 4.

I lavori che giungeranno senza che siano presenti testi e didascalie, come richiesto, non saranno ammessi alla valutazione della giuria.

23. E' POSSIBILE PARTECIPARE CON UN REPORTAGE REALIZZATO COLLETTIVAMENTE?

Ad eccezione della categoria No Profit, la partecipazione al World.Report award è riservata ai singoli fotografi.

Pertanto, non è consentita la presentazione di un reportage realizzato collettivamente, in quanto la partecipazione è personale ed esclude quindi anche la presentazione di un reportage prodotto da un collettivo o da 2 o più fotografi insieme.

24. DA CHI È COMPOSTA LA GIURIA?

La giuria del concorso verrà comunicata in seguito e sarà formata da esperti internazionali del settore.

25. L'UNICA POSSIBILITA' CHE HO DI PARTECIPARE AL FESTIVAL CON IL MIO REPORTAGE È QUELLA DI VINCERE?

No, non necessariamente per partecipare al festival bisogna vincere in una delle sezioni del World.Report Award.

La giuria si riserva infatti la facoltà di segnalare agli organizzatori del Festival eventuali reportage che per la loro qualità e coerenza con le tematiche trattate dal festival possano essere di interesse per l’esposizione nella manifestazione  2019 in forma di mostra.

Ricevuta la segnalazione dalla giuria, l’organizzazione contatterà il fotografo al quale verrà sottoposta la possibilità di cui sopra, secondo le linee che regolano la partecipazione dei fotografi al Festival della Fotografia Etica.

Per questo motivo è caldamente consigliata in ogni caso la partecipazione al concorso in quanto i propri lavori potrebbero essere comunque selezionati per essere esposti durante l’edizione  2019 del Festival della Fotografia Etica e godere di una visibilità internazionale.

26. QUANDO VERRANNO CORRISPOSTI I RELATIVI PREMI AI VINCITORI?

Entro  il 31 Dicembre 2020, a  ciascuno  degli autori  dei reportage vincitori verrà corrisposto  il relativo premio.

27. HO LETTO ATTENTAMENTE TUTTE LE FAQ, POSSO EVITARE DI LEGGERE IL BANDO?

No, prima di preparare il materiale per l’invio è necessario prendere visione attentamente del bando in tutte le sue parti: la partecipazione al premio sottintende la formale e completa accettazione delle regole in esso contenute.

Le FAQ sono da ritenersi un valido strumento di supporto e facile consultazione in ordine ad eventuali dubbi su singoli aspetti del Premio.

Link al bando completo: https://www.festivaldellafotografiaetica.it/wordpress/wp-content/uploads/2019/04/WRA2019_Bando_ITA_DEF.pdf