fbpx

PREMIO FESTIVAL DELLA FOTOGRAFIA ETICA

Con il lavoro “Mari” per la compiutezza e la qualità fotogiornalistica con le quali ha documentato in Russia l’ultima popolazione pagana del mondo occidentale.

Motivazioni della Giuria

I Mari, una popolazione di origini finlandesi costituita oggi da seicentomila persone che vivono in una zona rurale vicino a Yoshkar-Ola, in Russia, vivono in un rapporto pagano e simbiotico con la natura, celebrata come base della loro esistenza. Nel XVI secolo il loro territorio fu annesso all’impero russo da Ivan il Terribile e imposta la religione cristiana, una sottomissione religiosa mai completamente accettata.

In questo viaggio di ritorno alle origini, in cerca di lingue e culture sopravvissute, il fotografo ha incontrato una bellezza pagana di un popolo dimenticato che sembra non essere influenzato dal tempo.

www.raffaelepetralla.com/mari-people-a-pagan-beauty/

BIOGRAFIA

Raffaele Petralla è un fotografo documentarista nato a Matera, di base a Roma. Il suo campo di ricerca e lavoro riguarda tematiche sociali, ambientali e antropologiche. I suoi lavori e assignments sono stati pubblicati su molte riviste italiane e internazionali tra cui: National Geographic U.S.A., GEO Magazin, L’Espresso, Der Spiegel ,The Washington Post, Days Japan, The New Yorker, CNN photos, 6Mois, Internazionale, Terra Mater, La Repubblica, VICE, De Morgen, La Stampa, Corriere della Sera, Nzz am Sontag, Taz Tageszeitung, Jylland Polsten e molti altri.
E’ rappresentato dall’agenzia Prospekt Photographers. E’ uno fra i membri fondatori del collettivo Ulixes Pictures. Attualmente lavora ad un progetto a lungo termine nell’estremo nord della Russia.

www.raffaelepetralla.com

Footer version 1