fbpx

INCONTRO EDUCATIONAL | Domenica 22 Ottobre
Biblioteca Laudense, Sala Granata, Via Solferino 72

17.00 A cura di Michele SmargiassiAnche i bambini. L’immagine del bambino vittima nei media

La domanda che vorrei pormi stasera è questa: se sia vero che l’immagine intollerabile del massacro dei bambini, a cui la fotografia del Novecento ci ha abituato, possieda davvero uno statuto speciale, moralmente diverso dalle altre immagini di guerra e di sofferenza. Fino quasi a costituire un genere iconografico speciale, con una sua storia, sue regole, suoi meccanismi e soprattutto una dimensione etica tutta sua. Sé così, mi chiederò se sia vero che l’effetto di questo genere di immagini, produrle, mostrarle, guardarle, sia utile almeno, come spesso si pretende, a indurre reazioni di rigetto della violenza, di richiesta di giustizia, o se non sia viceversa capace di alimentare un consumismo delle emozioni estreme, una pornografia dell’orrore. Oppure se non sia nulla di tutto questo, se sia semplicemente un effetto mediatico di pronto uso che alla lunga si annulla, anestetizza e si depotenzia in pura apparenza, o si sterilizza in estetica del dolore.