fbpx
IMMAGINI E PAROLE, un interessante matrimonio

Angelo Cucchetto e Alberto Prina a dialogo con Michele Smargiassi, per cercare di capire il passato, presente e futuro del rapporto tra immagini e parole, spesso difficile ma sempre stimolante, che lega da sempre la parola con l’immagine.

La tavola rotonda è aperta alla discussione con il pubblico presente.

IMMAGINI E PAROLE, un interessante matrimonio

Angelo Cucchetto e Alberto Prina a dialogo con Michele Smargiassi, per cercare di capire il passato, presente e futuro del rapporto tra immagini e parole, spesso difficile ma sempre stimolante, che lega da sempre la parola con l’immagine.

La tavola rotonda è aperta alla discussione con il pubblico presente.

A seguire presentazione di 100 PAROLE PER 100 FOTOGRAFI con proiezione a cura di Angelo Cucchetto, con la presenza di alcuni dei fotografi protagonisti del progetto, tra cui Giovanni Paolini che firma la copertina dei 4 volumi.

100 PAROLE PER 100 FOTOGRAFI è un progetto di Angelo Cucchetto e Francesco Tadini, di cui Michele Smargiassi firma la parte scritta, teso a contribuire alla mappatura dell’odierna semantica del linguaggio fotografico. I 100 professionisti ed autori fotografici coinvolti, abituati ad esprimersi e pensare per immagini, hanno potuto scoprire nel loro immaginario un “universo iconografico” ancora da esplorare. Ed è proprio da questo goal che nasce il progetto “100 fotografi x 100 parole”, dall’idea di fondo che sia possibile dare vita a delle mappe che ci guidino nell’esplorazione di questo universo linguistico ibrido, frutto della sempre nuova contaminazione tra Logos e Ikonos.

L’out put consta di quattro opere editoriali (libri) che nel loro insieme rappresentano una moderna mappa del possibile nella comunicazione visuale contemporanea, fortemente connessa alla potenza evocativa delle parole, in un binomio innovativo che potrà forse fornire una buona base di sviluppo per gli Autori di domani.
Ogni volume contiene 25 parole pregnanti del sistema di senso ibrido che si sta creando con la fotografia contaminata al linguaggio, e le circa 250/300 immagini prodotte dai 100 fotografi, selezionate e indicizzate sulle rispettiva parole-stimolo (tag). Ogni fotografo ha lavorato su 4 parole-stimolo, una per ogni volume, con una parola assegnata dall’editore e 4 da lui scelte.

DOMENICA 17 OTTOBRE | Ore 11:00 | Biblioteca di Lodi (Sala Granata), via Solferino, 72

DOMENICA 17 OTTOBRE | Ore 11:00 | Biblioteca di Lodi (Sala Granata), via Solferino, 72

Per partecipare all’evento è necessario iscriversi.

Il numero massimo di partecipanti, nel rispetto delle norme anti-Covid, è di 25 persone.
Se dopo esservi iscritti non potete più partecipare vi chiediamo gentilmente di scriverci una mail a staff@festivaldellafotografiaetica.it.