Call for Entry ONG/NGOs


 
  • Facebook
  • Google Plus
  • Twitter
  • Pinterest
  • LinkedIn

10670093_10152822071401967_2257935404495376278_nIl Festival della Fotografia Etica indice, come ogni anno, una “Call for entry” dedicata alle ONG, alle organizzazioni umanitarie e alle associazioni di volontariato, con lo scopo di selezionare alcuni lavori fotografici da esporre all’interno di uno spazio tematico chiamato “Spazio ONG”.

Sin dalla sua prima edizione, il Festival della Fotografia Etica ha dedicato particolare attenzione all’utilizzo della fotografia da parte di organizzazioni che si occupano di tematiche sensibili dal punto di vista sociale.

E’ primario l’obiettivo di avvicinare il grande pubblico a contenuti di rilevanza etica, utilizzando la fotografia come strumento di comunicazione e conoscenza

Lo Spazio ONG è una sezione speciale del Festival riservata alla presentazione di lavori fotografici commissionati ai fotografi dagli attori del no-profit.

Modalità di partecipazione

  • La partecipazione è aperta a tutte le ONG, organizzazioni umanitarie o associazioni di volontariato (di seguito “ONG”) che usano il linguaggio fotografico come strumento di comunicazione, indagine, riflessione. Essendo l’iscrizione riservata alle ONG, il lavoro verrà preso in considerazione solo e unicamente qualora sia presentato dall’associazione stessa in qualità di committente.
  • Non è requisito necessario che il lavoro sia inedito.
  • Può essere inviato più di un lavoro.

L’invio dei reportage deve essere effettuato tramite l’apposito modulo il cui link è disponibile in fondo alla pagina.
Il modulo dovrà essere compilato con tutte le informazioni richieste.

Tutto il materiale di ogni proposta dovrà essere raccolto e inviato in un’ unico file archivio compresso in formato .zip, .rar o .7z dalle dimensioni massime di 25MB nominato col titolo del progetto presentato. N.B. File archivio di dimensioni maggiori o formati diversi non verranno accettati dal sistema informatico.

Tale file dovrà contenere:

  1. I file degli scatti in formato JPG in un numero compreso tra 10 e 20. Le fotografie inviate devono essere rappresentative del lavoro.
  2. Un documento di testo con la presentazione del progetto di massimo 3.000 caratteri (spazi inclusi), il titolo, la descrizione del lavoro e le eventuali didascalie per ciascuno scatto (con numero progressivo corrispondente al file dell’immagine e la relativa miniatura – thumbnails).
  3. Un documento di testo con una breve presentazione dell’ONG che sottopone il progetto di massimo 2.000 caratteri (spazi inclusi) e una biografia del/degli autore/autori del lavoro di massimo 2.000 caratteri (spazi inclusi). I testi possono essere in italiano o inglese.
  4. Un documento di testo in formato .doc, .rtf o .pdf che includa le informazioni tecniche relative alla mostra (ad es. dimensione delle stampe, materiali, particolari indicazioni per l’allestimento, ecc.).

L’organizzazione del Festival si riserva di concordare con le ONG selezionate un editing differente, anche composto da un numero maggiore di immagini rispetto a quelle inizialmente fornite.

Inviando la proposta, l’ONG dichiara di essere in possesso dell’autorizzazione relativa all’utilizzo delle immagini sia da parte dei detentori dei diritti di tali immagini sia da parte dei soggetti eventualmente raffigurati, utilizzo di cui si assume completamente la responsabilità, esonerando da ogni responsabilità l’organizzazione del Festival.
I diritti delle opere rimarranno di proprietà dell’autore.

I progetti devono essere inviati entro e non oltre le ore 23.59 CET (Central European Time) del giorno 7 giugno 2016.

I progetti saranno valutati e selezionati dagli organizzatori del Festival della Fotografia Etica a loro insindacabile e inappellabile giudizio in un numero dipendente dalle esigenze di programma del Festival.

I lavori presentati si intendono completi e stampati direttamente dalla ONG.
Il materiale per l’allestimento dei lavori selezionati, dovrà essere reso disponibile all’organizzazione del festival entro il 1 settembre 2016.
Tutto il materiale sarà restituito. I costi di eventuali spedizioni saranno a carico dell’ONG.

L’ONG si impegna, qualora selezionata, ad assicurare la presenza di un suo rappresentante e del fotografo autore del reportage per la presentazione della mostra durante l’edizione 2016 del festival che si terrà nell’Ottobre 2016. La data della presentazione sarà concordata con l’organizzazione del Festival. Le spese di viaggio e pernottamento per un rappresentante dell’ONG e per il fotografo saranno a carico dell’organizzazione del Festival.

La partecipazione alla “Call for Entry” autorizza automaticamente il Festival della Fotografia Etica ad utilizzare le immagini delle mostre selezionate ai fini di attività di promozione della presente e delle future edizioni del Festival accettando automaticamente che tali lavori vengano riprodotti e pubblicati a questo scopo sul sito web del Festival della Fotografia Etica e in altri canali di comunicazione quali stampa, social network, ecc. oltre che per il catalogo del Festival e altre possibili pubblicazioni, con riferimento esplicito dei crediti dell’immagine.

Tutte le ONG partecipanti al Call for Entry riceveranno comunicazione dell’esito della selezione entro il 15 luglio 2016.

La partecipazione alla “Call for Entry” implica la piena e tacita accettazione di tutte le norme contenute nel presente regolamento.

 

HAI DUBBI RIGUARDO AL REGOLAMENTO? CONSULTA LE FAQ (Domande ricorrenti)

PER ISCRIVERSI CLICCARE QUI

 

Per maggiori info: ngo@festivaldellafotografiaetica.it

I dati raccolti saranno trattati in conformità a quanto deliberato dalla legge 675/96, “Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali” e successiva modifica con D.Lgs. 30 giugno 2003, n.196 e possono essere visionati, modificati, aggiornati o cancellati in qualsiasi momento. Ciascun candidato autorizza espressamente a trattare i dati personali e sensibili anche ai fini dell’inserimento in banche dati gestite dall’organizzazione del Festival della Fotografia Etica. I dati personali saranno utilizzati ai fini della “Call for Entry”, per l’eventuale pubblicazione delle opere, anche, e per le comunicazioni di futuri bandi o informative legate alle attività del festival. Ciò avverrà nel rispetto del Codice in materia di protezione dei dati personali.